P.A.E.S.

di Venerdì, 24 Aprile 2015

Piano d'azione per l'energia sostenibile (P.A.E.S.)

“L’Unione Europea ha adottato il 9 marzo 2007 il documento “Energia per un mondo che cambia”, impegnandosi unilateralmente a ridurre le proprie emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, aumentando nel contempo del 20% il livello di efficienza energetica e portando al 20% la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile sul totale dei consumi finali di energia.

Il Piano d’Azione dell’Unione Europea per l’efficienza energetica “Realizzare le potenzialità”, include come azione prioritaria la creazione di un Patto dei Sindaci.

La Commissione Europea ritiene che anche i Comuni si debbano assumere la responsabilità per la lotta al cambiamento climatico, considerato che:

  • l’ambito urbano è quello in cui si concentrano circa l’80% dei consumi energetici e conseguentemente le emissioni climalteranti;
  • è la scala di intervento in cui risiedono le maggiori potenzialità di azione;
  • molte delle azioni sulla domanda energetica e le fonti rinnovabili di energia necessarie per contrastare il cambiamento climatico ricadono nelle competenze dei governi locali e comunali in particolare, ovvero non sarebbero perseguibili senza il supporto politico dei governi locali.

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 27.11.2013, è stato approvato il testo ufficiale del Patto dei Sindaci nonché il formulario di adesione formale al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) e la sottoscrizione dello stesso da parte del Sindaco.

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 22 dd. 25.09.2014 è stato approvato il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile del Comune di Pomarolo.”

Immagine decorativa

Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile - Pomarolo

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam